14 Aprile 2021

Come costruire un aquilone: tutti i consigli

Cosa serve e quali sono i passaggi per costruire un aquilone

Trascorrere il tempo con i bambini è meraviglioso, si possono fare molte cose insieme: come costruire un aquilone. Ecco qualche consiglio

Con l’arrivo di aprile si va ormai verso la primavera inoltrata, le giornate si allungano e sempre più i bambini hanno voglia di giocare all’aperto, in un parco o in cortile. Tra le cose da fare all’aperto, alcune delle più divertenti hanno a che fare con qualcosa di home made: ci sono tantissime idee e attività che puoi fare insieme ai bambini, come costruire un aquilone, ad esempio. Scopri come!

 

Come costruire un aquilone: cosa serve?

Ad un bambino non dovrebbero mai mancare giochi da fare all’aperto, che possono diventare ancora più divertenti, e istruttivi, se prevedono anche il costruire e l’inventare. Ecco, quindi, cosa serve per creare un aquilone funzionante che faccia divertire tutta la famiglia.

  • Un metro e una riga da disegno: servirà per prendere tutte le misure.
  • Un foglio di carta lucido: ci si può sbizzarrire con i colori, ma è meglio scegliere tonalità decise e forti, che si possano vedere anche da molto lontano.
  • Colla vinilica: indispensabile per incollare tutte le parti dell’aquilone.
  • Attrezzi per tagliare: forbici, taglierino, tronchesine.
  • Cose per colorare: tempere, pastelli, decorazioni, pennarelli.
  • Ago da cucito: con esso anche un filo da pesca o di seta.
  • Bacchetta di legno: deve essere lunga 1 metro e il diametro ideale sarebbe di 0.5 cm.
  • Una corda sottile o uno spago: va bene anche un filo di lino o altro purché sia robusto, sarà la corda dell’aquilone.

Una volta che ti sarai procurato tutte queste cose, puoi procedere alla costruzione dell’aquilone, sarà divertente e sarà un’occasione per passare del tempo in famiglia e all’aria aperta!

 

Come costruire un aquilone: il procedimento

Per prima cosa prendi la bacchetta di legno e dividila in due: una parte da 60 cm e l’altra da 40. Posiziona le due stecche in modo da formare una croce (quella più lunga è l’asse verticale), fissale poi al centro con della colla vinilica e se necessario con dello spago. Dopodiché, alle quattro estremità della bacchetta fai un’incisione in modo da inserire lo spago che dovrà essere ben teso e fissato con un nodino nell’estremità della bacchetta più corta.

Una volta costruito lo scheletro, passa al rombo: prendi il foglio lucido e posalo sulla croce che hai appena formato. Ritaglialo in modo da seguire il perimetro del rombo: qui puoi sbizzarrirti e decorare la tela dell’aquilone come preferisci.

Una volta ritagliato e decorato il foglio, poggialo sulla croce e incolla le estremità sullo spago che hai precedentemente posizionato. Lascia asciugare la colla vinilica per una mezz’oretta e rafforza successivamente con della carta colorata le estremità in modo che il vento non le strappi. Puoi rinforzare ancora la struttura del tuo aquilone cucendo del filo da pesca alle estremità della bacchetta. Una volta montato il tutto puoi passare alla decorazione.

Per fare la coda dell’aquilone puoi usare gli scarti del foglio lucido che ti è servito per fare il rombo, oppure, tagliare altre 4 strisce di carta per circa 40 cm di lunghezza. Cucile sulla punta inferiore dell’aquilone: daranno stabilità al gioco.

In ultimo, taglia una corda o un filo di nylon per almeno dieci metri, legalo all’estremità dell’aquilone e lascia volare il tuo aquilone.

Ti basterà scegliere un posto ventilato, srotolare il filo e correre insieme al tuo bambino.

Questo è solo uno dei tantissimi modi per costruire un aquilone, in rete puoi trovare tantissimi tutorial. Non ti resta che scoprire le offerte CoopVoce e scegliere quello che ti piace di più!

CONDIVIDI con: